La nostra associazione ha sede a Quinto Vicentino e svolge la sua attività lungo le sponde del fiume Astico-Tesina

Astico

Nasce tra il monte Sommo Alto e il monte Plaut nel territorio comunale di Folgaria. Nel tratto iniziale del suo corso scende impetuosamente fino alla frazione di Buse nei pressi di Lavarone per poi seguire, piegando decisamente verso sud est, la Val d’Astico – cui ha dato nome – che separa l’Altopiano dei Sette Comuni da quelli di Folgaria e Tonezza del Cimone nella parte alta del suo corso, e dalle colline delle Bregonze nella parte centrale.

Si dirige verso Lastebasse e Casotto, ricevendo gli affluenti Rio Torto, Val Longa, Val Roa e Torra. Prosegue quindi verso Pedescala, dove riceve le acque del torrente Assa (dalla Val d’Assa), e Seghe di Velo, dove confluisce il torrente Posina, entrambi con ampi bacini imbriferi. Dirigendosi verso est passa per MedaPiovene RocchetteCaltranoCalveneLugo e Fara Vicentino, ricevendo gli apporti di torrenti minori, come il Narotti, il Val Campiello e il Val Chiavona.

La vallata dell’alto Astico, molto stretta fino a Meda, si allarga verso Rocchette e sbocca in pianura nell’ampio bacino compreso tra le pendici dei monti Sunio e Summano, dove il torrente ha inciso uno spesso strato alluvionale che assorbe gran parte delle sue acque di magra. Poco a valle di Lugo l’intera residua portata viene deviata nel canale Mordini e l’alveo rimane completamente asciutto, per gran parte dell’anno, fino a Lupia di Sandrigo, dove confluisce nel Tesina e assume questo nome. Ha carattere torrentizio, con portata fortemente variabile nel corso delle stagioni. Ciononostante, soprattutto in passato, sono sorte lungo il suo corso numerose attività che sfruttavano la forza motrice dell’acqua

Tesina

Nasce da risorgive in località Cibalde, nei pressi di Sandrigo. Lambisce l’abitato a est e subito dopo accoglie da sinistra le acque del Laverda; poco oltre, a Poianella di Bressanvido, gli confluisce il torrente Astico. Procede sostanzialmente in direzione sud sfiorando gli abitati di CrosaraBolzano VicentinoLisieraQuinto VicentinoMarola e Torri di Quartesolo. Confluisce infine nel Bacchiglione nei pressi di San Pietro Intrigogna

Mappa del bacino

Lascia un commento